Manuel Pistacchio / at Magazzino Parallelo
Manuel Pistacchio / at Magazzino Parallelo

5 dicembre / i Mercoledì del Magaz

Cosa c’è di meglio, quando le temperature si abbassano, di gustare insieme qualcosa di buono e genuino in un’atmosfera accogliente? Ogni settimana assaggeremo le proposte di una diversa realtà locale: cibi del territorio, bio e km0.

IL PROGRAMMA DELLA SERATA
► dalle 18:30 inizio dj-set di Morris in “Sfruffoli – Selezione musicale che attacca”

► Piatto unico della serata, a cura dei ragazzi e delle ragazze dell’Associazione RomagnaMigrante
“Romagna Migrante nasce per riflettere sul tema delle migrazioni, con particolare attenzione alle persone migranti presenti sul territorio del comprensorio cesenate; crediamo nella necessità di un’accoglienza degna per tutt*, ci impegniamo per favorire la conoscenza e lo scambio reciproco fra le persone, ci battiamo per il superamento di ogni forma di discriminazione ed assistenzialismo, intendiamo costruire percorsi di consapevolezza ed autodeterminazione insieme alle persone migranti e non per loro. Siamo un gruppo apartitico, variegato e coloratissimo; le attività che svolgiamo, completamente autofinanziate, sono: scuola di italiano, supporto nella ricerca di casa e lavoro, assistenza legale, eventi informativi/formativi sul tema delle migrazioni e dei diritti delle persone migranti, momenti ricreativi e ludici di reciproca conoscenza. Grazie per il vostro contributo!”

► ore 22:00 Manuel Pistacchio live
presenta l’album “di primo mattino”

La concatenazione di eventi solo in apparenza fortuiti portano all’esplosione di un preciso disegno, una moltitudine di frammenti prende la sua forma inaspettata e si carica di energie nuove.
Quando la realtà è una giostra sulla quale non tutti i passeggeri viaggiano comodi, nasce Manuel Pistacchio. Un personaggio dall’identità sconosciuta e frutto dell’esigenza quotidiana, in altre parole l’essenza creativa del trio che lo compone:
• Diego Pasini: voce e chitarra.
• Lorenzo Camera: Synth e campionamenti.
• Matteo Camera: chitarra e basso.

Il progetto trae origine dall’incontro tra la canzone d’autore e la sperimentazione sonora. Forse Manuel Pistacchio è la ricerca di qualcosa di autentico nel mare dell’apatia virtuale, un mezzo sonoro che valorizza il disequilibrio e l’incertezza, nel tentativo di dar voce alla rabbia e scavalcare il disagio. Hanno collaborato al Cd Dimitri Reali,con ritmi e batteria, e Serena Amatori come corista. La produzione a cura di Francesco Giampaoli attraverso l’etichetta Brutture Moderne di Ravenna.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Come sempre, ingresso a offerta libera, tessera Arci obbligatoria.