Sentite, buona gente // La Romagna // L'Uva Grisa
Sentite, buona gente // La Romagna // L'Uva Grisa

SENTITE, BUONA GENTE:
SUONI STORIA E STORIE DELLA MUSICA TRADIZIONALE ITALIANA

Un’ avventura che nasce dalla consapevolezza che la cultura popolare tradizionale italiana resiste ancora tra le pieghe della società. Nonostante gli stravolgimenti della contemporaneità, quando sopravvive, resta un caleidoscopio di storie e di echi che rimbalzano da una regione all’altra, di identità che si traducono in ritmo, melodia, movenze, materiali, in riti antichi sempre attuali, in parole appassionate e irriverenti.

La Romagna // l’UVA GRISA “…alzati belin, che il giorno è chiaro”

Questo terzo capitolo sarà dedicato alla Romagna, raccontata dalla voce dell’Uva Grisa, un concerto/lezione con ascolti, proiezioni, suonate dal vivo e racconti:

la Romagna popolare nelle burle e nei racconti di paura, nei canti all’osteria dei pescatori bellariesi, nei canti d’amore e in quelli rituali di questa dell’Epifania e del Maggio, nei vecchi repertori dei balli contadini e nel liscio sconosciuto dei primi decenni del ‘900.

Un incontro per conoscere la Romagna tradizionale nelle forme e nei modi raccolti ed elaborati dal gruppo dell’Uva Grisa in un lungo percorso di ricerca artistico e culturale.

La foto in copertina è stata scattata a Santarcangelo di Romagna nel 1997 da Andrea Barberini.

Domenica 24 marzo ore 19:00
Presso circolo ARCI Magazzino Parallelo
Tessera ARCI obbligatoria.
Ingresso a offerta libera consapevole

Per info 3406027023
info@kilombo.it